La Best Anal Scene è una delle categorie più ambite degli AVN Award. Molte attrici – ultimamente – attendono prima di concedere alle telecamere questo genere di rapporti, creando anche un hype sicuramente propulsore della scena stessa, che una volta uscita si trova già le visualizzazione schizzate alle stelle. E’ stato così per Elsa Jean, sarà stato sicuramente così anche quest’anno per Vanna Bardot. Chi può vincere l’ambita statuetta è difficile dirlo, ma proviamo a fare una nostra top 3 in vista della premiazione, ormai sempre più vicina.

“Influence: Vanna Bardot – Part 1”

La scena firmata Tushy, come si può facilmente intuire dal titolo, vede protagonista Vanna Bardot (già candidata ad altri premi, come la Female Perfomer of the Year) e Maximo Garcia. Incastonata perfettamente all’interno di un progetto ormai rodato che vede collaborare case come Tushy, Slayed, Blacked e altre affiliate all’universo Vixen, propone un format che ha già visto grandi numeri con protagoniste diverse (Gianna Dior, Emily Willis, Elsa Jean, ecc).

In questa scena Garcia e la Bardot sembrano aver girato già un importante numero di lavori insieme, vista l’intesa che intercorre tra i due. I performer non arrivano subito al rapporto anale, dedicandosi ad una classica missionaria in avvio di pellicola. Solo dopo avviene la penetrazione anale, che risulta particolarmente gradevole nella posizione della reverse-cowgirl.

“Love in Porn – Part 2: Scarlit’s First Anal”

Anche Brazzers non scherza e scende in campo con l’esordio anal di un’altra grande performer come Scarlit Scandal. Avulsa per diverso tempo a questo tipo di scene, questa estate ha rilasciato la sua prima con il compagno Chris Scandal.

The big date” affermano sorridendo i due nel trailer di lancio della scena. E così da un semplice plug – passando per i preliminari – si arriva al rapporto vero e proprio, dove la Scandal si cimenta in diverse posizioni, sembrando anche molto trasportata. Decisa, intensa e passionale questa produzione hatutte le carte in regola per arrivare al podio.

“Brickzilla: King of Cock”

Concludiamo le nostre proposte con una scena sicuramente più hardcore e spoglia, ma ugualmente meritevole considerata la categoria per cui concorre. Da un lato abbiamo Brickzilla, dall’altro una delle attrici la cui resa sul set quando si parla di sesso anale non è seconda a nessuna, Alexis Tae: il risultato è garantito.

La scena firmata Darkko ed Evil Angel non bada a fronzoli di trama. Infatti, dopo una semplicissima intro di “presentazione” dell’attrice, la Tae si cimenta subito in una scena orale non poco faticosa e propensa al deep throat. Niente rapporto classico, solo puro anale condito a gemiti, dirty talking e momenti di puro anal gaping.

Chi riuscirà a portarsi a casa l’ambita statuetta degli AVN Awards per la categoria Best Anal Scene? Lo scopriremo il 27 gennaio 2024, giorno delle premiazioni. Di seguito la lista completa delle candidate di categoria, qui potete recupare tutte le nomination agli AVN Awards 2024.

Best Anal Sex Scene: tutte le nomination

“Anal Savages 9 – Scene 3” | Jules Jordan Video; Anna Claire Clouds & Zac Wild
“Angela’s Anal Fixation” | Brazzers; Angela White & Maximo Garcia
“Brickzilla: King of Cock” | Brickzilla: Monster of Cock, Darkko/Evil Angel; Alexis Tae & Brickzilla
“Dredd Up Your Ass 4 – Scene 3” | Jules Jordan Video; Nicole Doshi & Dredd
“Influence: Vanna Bardot – Part 1” | Tushy; Vanna Bardot & Maximo Garcia
“Jane’s Wild for Anal” | Hard X; Jane Wilde & Lucas Frost
“Kira Noir: Deepthroat, Anal & Facial!” | Anal Stars 4, Gamma/Evil Angel; Kira Noir & Zac Wild
“Love in Porn – Part 2: Scarlit’s First Anal” | Brazzers; Scarlit Scandal & Chris Scandal
“Make It Clap” | Analized 2, Hard X/Mile High; Tommy King & Zac Wild
“Petite Cutie Gapes Open Wide for You” | Tushy Raw; Liz Jordan & Chris Diamond