Come ogni anno, dopo aver pubblicato tutte le nomination, riassumiamo le candidature “italiane” agli AVN Awards, volgarmente noti come i premi Oscar del cinema porno. Il 2023 è stata una grande annata per i nostri performer, che hanno conquistato numerose candidature nell’edizione degli AVN Awards 2024.

Partiamo con due categorie molto importanti, dove abbiamo delle doppie nomination. Stiamo parlando dell’International Male Performer of the Year, ovvero il premio che si assegna al miglior pornoattore non statunitense dell’anno, dove a rappresentare il nostro Paese abbiamo Christian Clay e Raul Costa, due fantastici performer che – oltre a questa – hanno collezionato numerose candidature quest’anno. L’altra categoria top in cui abbiamo due star italiane a contendersi il premio è la Best New International Starlet, ovvero la miglior attrice emergente non statunitense, dove in lizza per la vittoria ci sono le nostre Megan Fiore e Sara Diamante.

Non può mancare, come non manca mai da decenni, Rocco Siffredi. Il re del porno si porta a casa anche quest’anno tantissime nomination e, anche quest’anno, il suo lavoro ha coinvolto anche tanti performer italiani. Rocco è infatti in nomination per: Best Anthology Series or Channel con il suo
Rocco’s Sex Clinic in cui hanno partecipato anche Malena, Alyson Thor, Valentina Nappi, Martina Smeraldi, Raul Costa, Marika Milani, Priscilla Sara, Candy Giada, Vanessa Bruni ed Helena Valle; altra nomination è come Best Directing Portfolio – International per il suo lavoro come regista; candidatura anche nella categoria Best Gonzo/Cinemacore Series or Channel con Rocco’s 4 Cams POV, che ha visto la collaborazione di Marika Milani, Candy Giada, Vanessa Bruni, Beatrice Segreti ed Helena Valle; Rocco’s Psycho Teens 19, dove ha partecipato anche Raul Costa, è invece in nomination per Best Ingénue Movie or Limited Series; sempre insieme a Raul Costa, l’Italia è in nomination per la Best International Boy/Girl Sex Scene con “Rocco’s Sex Clinic: Treatment 6 – Scene 2”; la produzione di Rocco Siffredi è in nomination anche come Best International Anal Sex Scene con la scena “Rocco’s Sex Clinic Treatment 5 – Scene 3” con Martina Smeraldi come protagonista femminile; nella categoria Best International Group Sex Scene Rocco si candida insieme a Valentina Nappi grazie al lavoro in “Lia’s Big Stepfamily – Valentina & Lia”; proseguiamo con la Best International Production con The Rocco Experience: How to Be a Great Pornstar; nomination poi in Best Taboo Relations Movie or Limited Series grazie a Lia’s Big Stepfamily con protagonisti Raul Costa e Valentina Nappi.

Raul Costa è insieme a Rocco Siffredi l’italiano con più nomination quest’anno e, oltre ai lavori svolti insieme a Siffredi e alla candidatura come International Male Performer of the Year, Costa è in lizza in: Best International Group Sex Scene con “Revelation – Scene 4”, Best Anal Movie or Limited Series con Surrender to Anal 14 e in Best Curve Appeal Movie or Limited Series con Big Naturals 67.

L’altro italiano candidato a International Male Performer of the Year, il leggendario Christian Clay, anche quest’anno ha fatto incetta di nomination. Nello specifico: Best Anal Movie or Limited Series per Anal Icons 2, Best International Anal Sex Scene per “Deepest Dive” | Anal Icons 2 e Best Multi-Partner Movie or Limited Series con My DP 6.

Altro italiano che si conferma ad altissimi livelli è il nostro Romeo Mancini, sia come performer che come produttore con la sua BJRaw, che è candidato a Best Oral Movie or Limited Series con Beauties 2 e Teens 2, e a Best Oral Sex Scene con “Aviana Makes Mouth Magic”.

Candidatura anche per May Thai, che grazie alla sua scena “Reawakening” insieme a Rae Lil Black è in lizza per il premio di Best International All-Girl Sex Scene, e candidatura anche per il leggendario Maestro Claudio nella categoria Best Directing Portfolio – Non-Narrative.

Chi di loro riuscirà a conquistare una prestigiosa statuetta? Ne parliamo su Instagram!
Ricordi gli italiani vincitori degli AVN Awards 2023? Puoi scoprirlo qui.