Marina Ann Hantzis, meglio conosciuta come Sasha Grey, è nata a North Highlands (Stati Uniti) il 14 marzo 1988. Con 445 film girati come attrici (e anche qualche isolata produzione come regista) è – ad oggi – reputata tra le miglior pornostar mai esistite.

La carriera da pornostar di Sasha Grey

Sasha Grey ha esordito nel mondo del porno una volta compiuta la maggiore età. La sua prima scena risale al maggio 2006: un’orgia per The Fashionistas 2 di Stagliano (con cui ha vinto l’AVN per la Bext Group Sex Scene). Due anni dopo riesce persino a vincere l’AVN Awards per la Female Performer of the Year (oltre a quello per la migliore scena di sesso orale). Ha vinto anche l’AVN per la miglior scena di sesso anale per Anal Cavity Search con Erik Everhard nel 2010. Del resto, proprio i rapporti di questo genere e le scene di sesso orale erano i suoi “cavalli di battaglia”. Il suo ritiro è stato ufficializzato nel 2011 tramite un comunicato sulla propria pagina Facebook.

Pur avendo intrapreso la strada del porno, non sono una vittima. Nessuno ha mai abusato di me e non ho mai assunto droghe…. Sono sempre stata consapevole e consenziente di tutto quello che ho fatto. Sono una donna che crede fortemente nelle proprie scelte. Non credo affatto che tutte le donne debbano fare porno e fottere come conigli. Per me è un affare.” ha dichiarato in una intervista a “Il Secolo XIX” nel 2009.

A. O. Scott del New York Times ha scritto di lei che “si è distinta sia dall’estremità di ciò che lei è disposta a fare sia da un inusuale grado di gravità intellettuale nel fare tutto ciò“.

Musica, film e…

Abbandonati i riflettori del porno, Sasha Grey ha comunque continuato la sua carriera da artista optando per altre strade. La sua esperienza di maggiore risalto al ruolo di Chelsea, protagonista di “The Girlfriend Experience” del regista premio Oscar, Steven Soderbergh. Ha anche recitato nel ruolo di una cristiana anti-sesso nel film dell’orrore diretto da Richard O’Sullivan Hallows.

Cinema e non solo. La Grey ha anche avuto una carriera musicale. Molti si ricorderanno la sua presenza nel video di “Space Bound” del rapper Eminem. Ma la sua carriera musicale è stata anche più attiva: ha partecipato a diversi EP di artisti americani e si esibita in diverse occasioni (anche in Canada) come disc jockey.

Chi è Sasha Grey nel privato?

Sasha Grey, però, si è dimostrata essere una personalità poliedrica. Appassionata di arte e letteratura (il suo cognome d’arte sarebbe un omaggio a “Il ritratto di Dorian Grey” di Oscar Wilde) apprezza autori come D’Annunzio e Pasolini. Lettrice, ma anche scrittrice: la Grey, infatti, ha pubblicato nel 2013 il suo romanzo erotico dal titolo “The Juliette Society“, ispirato al romanzo “Juliette” del Marchese de Sade. Nella vita privata si sarebbe dichiarata bisessuale. Sarebbe inoltre politicamente schierata a sinistra.

Sola nell’Olimpo

Insomma, la carriera di Sasha Grey è riuscita a passare da un ambito all’altro dello spettacolo, senza mai sfigurare. Una cosa è certa: nel mondo della pornografia è ormai ascrivibile al rango di “irraggiungibile“. Un po’ come è accaduto con Maradona e Pelé nel mondo del calcio, si dovrà aspettare davvero tanto per trovare un’attrice che abbia la sua carica erotica e la personalità. Tante vi si sono avvicinate, davvero poche l’hanno sfiorata, forse nessuna l’ha ancora raggiunta.